Giorgio Vespignani

giorgio.vespignani@unibo.it

Professore Associato di Civiltà bizantina presso la Università di Bologna, sede di Ravenna. Già Ricercatore confermato e Dottore di ricerca in «Bisanzio ed Eurasia», sempre presso la Università di Bologna.

Progetti di Ricerca
Studio della ideologia politica bizantina, in particolar modo attraverso 1) il cerimoniale imperiale dell’Ippodromo, a sua volta studiato anche attraverso manufatti quali i dittici d’avorio; 2) la sua espressione presso i territori italiani amministrati da Costantinopoli (secc. VI-VIII), in particolar modo l’Esarcato di Ravenna, i territori adriatici e le Venezie; le vicende – Bisanzio dopo Bisanzio – degli ultimi rappresentanti della famiglia dei Paleologi di Morea in Italia dopo la caduta di Costantinopoli, in particolar modo Andrea e Zoe, figli del despota Tommaso, dunque nipoti dell’ultimo basileus Costantino XI. Aspetti della civiltà romano-orientale e della sua irradiazione in Europa occidentale nella Cronachistica veneziana.

Bibliografia selettiva

Il circo e le fazioni del circo nella storiografia bizantinistica recente, in Rivista di Studi Bizantini e Slavi, V (1985) [ma 1989], pp. 61-101.

La Romània italiana dall’esarcato al “Patrimonium”. Il “Codex Parisinus” (BNP, N.A.L., 2573) testimone della formazione di società locali nei secoli IX e X, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2001 (Quaderni di Bizantinistica. Rivista di Studi Bizantini e Slavi, 3), VIII+220 pagg.

Il cerimoniale imperiale nel circo (secoli IV-VI). La iconografia nei dittici eburnei, in Bizantinistica. Rivista di Studi Bizantini e Slavi, Ser. 2a, IV (2002), pp. 13-37.

Il gruppo bronzeo rappresentante la lotta tra l’aquila e il serpente sulla spina dell’Ippodromo di Costantinopoli Nuova Roma, in Studi in memoria di Patrizia Angiolini Martinelli, a cura di S. Pasi, Bologna, 2005, pp. 301-306.

Integrazioni storiografiche tra famiglie di cronache veneziane. Contributo allo studio della evoluzione della ideologia dogale tra Trecento e Quattrocento, in Bizantinistica. Rivista di Studi Bizantini e Slavi, Ser. 2a, VII (2005), pp. 181-193.

L’aquila bicipite, simbolo della βασιλεία dei Romani tra Oriente e Occidente (secoli XIII-XVI), in Erytheia. Revista de Estudios Bizantinos y Neogriegos, XXVII (2006), pp. 95-127.

Attorno al progetto di Crociata di Alessandro VI (1492-1503). Andrea Paleologo nell’affresco dell’Appartamento Borgia del Palazzo Vaticano, in Erytheia. Revista de Estudios Bizantinos y Neogriegos, XXVIII (2007) (ΑΩΤΟΣ ΓΑΥΚΥΣ. Studia byzantina et neohellenica Ludovico Aegidio octogenario dicata), pp. 99-112.

Santi militari, guerra santa e aquile bicipiti a Bisanzio e dopo Bisanzio (secc. XIV-XV). Considerazioni attorno alla icona di san Demetrio del Museo Civico di Sassoferrato (AN), in Studi di storia del Cristianesimo. Per Alba Maria Orselli, a cura di L. Canetti, M. Caroli, E. Morini e R. Savigni, Ravenna, 2008, pp. 337-349.

Andrea Paleologo, ultimo «imperator Constantinopolitanus», nella Roma dei papi di fine Quattrocento e il progetto di una Crociata, in Dopo le due cadute di Costantinopoli (1204, 1453): eredi ideologici di Bisanzio. Atti del Convegno Internazionale di Studi (Venezia, 4-5 dicembre 2006), a cura di M. Koumanoudi e Ch. Maltezou, Venezia, 2008, pp. 201-214.

Dentro e fuori la «pista bizantina», o «turca», a proposito della «Flagellazione»: continuano le indagini su Piero, in Erytheia. Revista de Estudios Bizantinos y Neogriegos, XXIX (2008), pp. 229-240.

Anti-Turkish Visual Propaganda in the Papal Rome between Fiftheenth and Sixtheenth Century, in Bandue. Revista de la Sociedad Española de Ciencias de las Religiones, II (2008) (Religious Tolerance and Intolerance, Proceedings of the Intern. Congress of the Society of Sciences of Religions, Santander, 8-11 sept. 2004, edd. by M. Marcos and R. Teja), pp. 197-208.

Bisanzio, la caduta di Costantinopoli (1453), l’Europa. Pubblicazioni recenti, in Bizantinistica. Rivista di Studi Bizantini e Slavi, Ser. 2a, X (2008), pp. 223-252.

Basilio, el monje bogomilo: condena de un heterodoxo en Bizancio, in Herejes en la historia, ed. de M. Marcos, Madrid, 2009, pp. 101-119.

Il magistrato romano e il cerimoniale del circo nei dittici (secoli IV-VI), in Felix Ravenna, CLVIII-CLX (2003-2004) [ma 2010] (Atti del Seminario internazionale Il secolo dei dittici. Temi di ricerca e spunti di riflessione sul V secolo d.C. [Bologna-Ravenna, 15-16 maggio 2009]), pp. 137-168.

Andrea Paleologo e Giorgio Paleologo Dishypatos (o George Byssipat) tra Roma e la Francia alla fine del Quattrocento, in Erytheia. Revista de Estudios Bizantinos y Neogriegos, XXXI (2010), pp. 167-177.

Naturaleza y ideología política romana en el simbolismo del circo, in Naturaleza y religión en el mundo clásico. Usos y abusos del medio natural. Actas del V Seminario Hispano-Italiano de Historia de las Religiones (Madrid 9 y 10 de octubre 2008), ed. por S. Montero y Ma C. Cardete, Madrid, 2010, pp. 249-257.

Dallo «skiadion» al «cappellotto» a punta «alla maniera greca»: appunti sulla diffusione di un modello iconografico, in Bizantinistica. Rivista di Studi Bizantini e Slavi, Ser. 2a, XII (2010), pp. 215-237, XII tavv., 23 figg.

IΠΠOΔPOMOΣ. Il Circo di Costantinopoli Nuova Roma, dalla realtà alla storiografia, Spoleto, Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2010 (Quaderni di Bizantinistica. Rivista di Studi Bizantini e Slavi, 14), 305 pagg., XXIV tavv., 45  figg.

L’Europa dalla caduta di Costantinopoli (1453) alla battaglia di Lepanto (1571). Note storiografiche recenti, in Erytheia. Revista de Estudios Bizantinos y Neogriegos, XXXIII (2012), pp. 105-115.

Ancona tra Oriente e Occidente alla fine del secolo XIV. Lo ‘strano caso’ del passaggio in città del ‘patriarca’ Paolo Paleologo, in «Multa et Varia». Studi offerti a Maria Marcella Ferraccioli e Gianfranco Giraudo, a cura di F. C. Ciure, V. Nossilia e A. Pavan, Milano, 2012, pp. 639-656.

Polidoro. Studi offerta ad Antonio Carile, a cura di G. Vespignani, Spoleto, Fondazione CISAM, 2013 (Collectanea, 29), 1034 pagg., tavv.

Appunti per lo studio della ideologia imperiale nel secolo V. Il dittico di Halbertstadt, in Polidoro. Studi offerta ad Antonio Carile, a cura di G. Vespignani, Spoleto, Fondazione CISAM, 2013 (Collectanea, 29), pp. 329-345, 5 tavv.

La società dell’Italia bizantina in età giustinianea attraverso il pap. Tjäder 13 (a. 553), in Studi e rassegne di antico, tardoantico e medioevo, a cura di C. Crimi, R. Gentile, L. Giordano e M.D. Spadaro, Acireale-Roma, 2013 (Orpheus, 1), pp. 243-251.

Il matrimonio di Zoe Paleologhina con Ivan Vasil’evič, Gran Principe di Mosca (1472) in un affresco sistino dell’Ospedale di Santo Spirito in Sassia a Roma, in Porphyra. International Academic Journal for Byzantine Studies, XX (2013), pp. 91-118 (http://www.porphyra.it/Porphyra22.pdf).

Aristocratiche romee alle corti iberiche (secc. XIII-XIV), in Γαληνοτάτη. Tιμή στην Xρύσα Mαλτέζου, επ. I. K. Bαρξελωιτη – K. Γ. Tσικνάκης, Aθήνα, 2013, pp. 797-808.

Griegos en Italia: de la caída de Constantinopla al Greco (mitad siglo XV – mitad siglo XVI), in Erytheia. Revista de Estudios Bizantinos y Neogriegos, XXXV (2014) (= Raices bizantinas y modernidad occidental en Doménikos Theotocopoulous. Actas de las Jornadas de estudio en el IV Centenario de la muerte de El Greco (1614-2014), Madrid, Fundación Pastor, 24-25 de Abril 2014), pp. 59-85.

Translatio imperii е migrazione: Andrea Paleologo imperator Constantinopolitanus a Mosca in visita alla sorella Zoe Sof’ia (1480-1481 e 1490), in Migrazioni e formazione della Stato russo. Atti dei Seminari internazionali di studi storici «Da Roma alla Terza Roma» (2010-2015), a cura dell’Istituto di Storia Russa dell’Accademia delle Scienze di Russia, Testi riuniti a cura di P. Catalano e Y. A. Petrov, Mosca, 2016, pp. 47-61.

Il Princeps ai ludi: vittoria eterna del bene sul Male, in Los Dioses y el problema del Mal en el mundo antiguo, ed. por J. García Cardiel y S. Montero, Universidad de Sevilla, 2016, pp. 257-266.

Romània e Romei tra Venezia, Mosca e il Mar Nero dopo la caduta di Costantinopoli, in The Transition from the Byzantine to the Ottoman Era in the Romania in the Mirror of Venetian Chronicles. Proceedings of the International Workshop / La transizione dall’epoca bizantina alla dominazione ottomana nella Romania nello specchio della cronachistica veneziana. Atti del Convegno Internazionale di Studi (Venezia, Centro Tedesco di Studi Veneziani e Biblioteca Nazionale Marciana, 7-8 maggio 2014).