Giuseppina Matino

matino@unina.it

Laureatasi nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Napoli Federico II con una tesi in Filologia Bizantina (L’orazione 24 di Temistio, relatore il prof. Antonio Garzya), Giuseppina Matino è stata assistente incaricata supplente presso la cattedra di Filologia Bizantina della stessa Facoltà, professore di latino e greco presso il liceo Garibaldi di Napoli in seguito a nomina ministeriale per vincita di concorso, ricercatore presso la cattedra di Letteratura Greca della Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Napoli Federico II, professore associato di Storia della Lingua Greca presso la stessa Facoltà. Attualmente è professore associato di Letteratura Greca. L’attività di ricerca si indirizza verso l’esegesi di testi della grecità antica, tardoantica e bizantina ed in particolare verso la grammatica, la retorica e la storia della lingua greca.

Progetti di Ricerca
Nel prosieguo degli studi sulla retorica greca si indagherà il suo influsso sui testi giuridici di età romano-bizantina. Gli interessi di ricerca, indirizzati verso la filologia e la critica testuale, continueranno con indagini relative alla scuola di Gaza.

Bibliografia

L’uso delle preposizioni nei discorsi di Temistio, in Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Napoli n.s. VII (1976-77), pp. 63-107, comunicazione al III Congresso Nazionale di Studi Bizantini (Napoli-Palermo 14-18 maggio 1975).

Per lo studio del greco in epoca tardo-antica. L’uso delle preposizioni nella Historia monachorum in Aegypto, in Koinonia I (1977), pp. 139-176 (=EEBS (1978), pp. 120-151.

Apografi euripidei tardivi. I, in Vichiana n.s. VI (1977), pp. 194-203.

Apografi euripidei tardivi. II, in Siculorum Gymnasium XX (1977), pp. 619-630.

La lingua della ‘Vita di S. Elia lo Speleota’. Contributo all’agiografia greca dell’Italia Meridionale, in Campania Sacra X (1979), pp. 19-33.

Per lo studio del greco tardoantico III. La sintassi dei casi nelle epistole di Giuliano, in Atti dell’Accademia Pontaniana n.s. XXIX (1980), pp. 341-359.

Una nuova recensione dello gnomologio ‘democrito-epitteteo’, in Bollettino dei classici II (1981), pp. 104-119.

Per la storia dei florilegi bizantini Studi bizantini e neogreci, Atti del IV Congresso Nazionale di Studi Bizantini (Lecce-Calimera aprile 1980), pp. 381-386.

Stratigrafia linguistica nella Vita di S.Elia lo Speleota in XVI. Intern. Byzantinistenkongress. Akten II/3. Jahrb.Oesterr. Byz. XXXII/3 (1981), pp. 237-245.

Configurazione e sviluppo del greco letterario, in La cultura in Italia fra Tardo Antico e Alto Medioevo. Atti del Convegno (Roma, 12-16 novembre 1979), Roma 1981, pp. 285-303.

Una consolatoria inedita di Costantino Niceno, in Diptycha III (1982-3), pp. 256-278.

Innovazioni linguistiche nei testi giuridici tardoantichi di lingua greca, in Atti dell’Accademia Pontaniana di Napoli n.s. XXXIII (1985), pp. 281-88, comunicazione al Congresso internazionale Le Trasformazioni della cultura nella tarda antichità, Catania 1982.

In Themistii Orationes Index auctus acc. A. Garzya, Fasc. II-III (E Z) composuit Josephina Matino, Napoli 1983.

Annotazioni linguistiche al testo delle orazioni di Temistio, in Koinonia 8/1 (1984), pp. 87-91.

Tendenze linguistiche nella tradizione del testo delle Orazioni di Temistio, in Koinonia 9/2 (1985), pp. 131-140, comunicazione al 1º Congresso Internazionale di Studi Cristiano-Bizantini, Enna 1983.

Lingua e pubblico nel Tardo Antico. Ricerche sul greco letterario dei secoli IV-VI. (Speculum. Contributi di Filologia classica), Napoli l986.

Problemi di natura letteraria e di struttura linguistica nella ‘Parafrasi’ delle Institutiones di Teofilo Antecesso, in Talariskos Studi … A. Garzya, Napoli 1987, pp. 283-310.

Osservazioni lessicali al testo della Vita Nili, in Atti del I Congresso internazionale su S. Nilo da Rossano (Rossano settembre-ottobre 1986), Rossano-Grottaferrata 1989, pp. 577-586.

Per la configurazione del greco nella Calabria medievale: le due redazioni della Vita di S. Giovanni Terista in Contributi alla cultura greca dell’Italia meridionale, a cura di A. Garzya, Napoli 1989, pp. 259-288.

Su alcune funzioni della retorica nel greco postclassico, in Vichiana n.s. I (1990) pp. 1-11.

Strutture retoriche e colloquiali nelle Quaestiones convivales, in Strutture formali dei « Moralia » di Plutarco, Atti del III Convegno Plutarcheo (Palermo, 3-5 maggio 1989), Napoli,1991, pp. 295-313.

Strutture linguistiche e fenomeni lessicali del ‘Libro dell’Eparco’, in Koinonia 16/2 (1992/2), pp. 161-171.

Due traduzioni greche di Eutropio, in Politica, Cultura e Religione nell’Impero Romano (secoli IV-VI) tra Oriente e Occidente, Atti del Secondo Convegno dell’Associazione di Studi Tardoantichi, Napoli 1993, pp. 227-238.

Evoluzione strutturale e linguistica della legislazione bizantina: le novelle di Giustiniano e di Leone il Saggio, in Kulturwandel im Spiegel des Sprachwandels, a cura di K.E. Lönne, Tübingen 1995, pp. 15-29 [rist. in Koinonia 19/2(1995), pp. 163-179].

Nota alla traduzione dell‘Organon aristotelico di Severino Boezio, in Cuád. Fil. Clas. VIII (1995) pp. 171-180.

Una raccolta di ricette in un manoscritto dell’Escorial, in Storia e ecdotica dei testi medici greci. Atti del II Convegno Internazionale (Parigi 24-26 maggio 1994) (Collectanea, 10), a cura di A. Garzya, J. Jouanna, Napoli 1996, pp. 335-350.

Osservazioni sull’uso dei tempi in Eschilo, in Synodia. Studi…A. Garzya (Collectanea, 15), Napoli 1997, pp. 659-668.

La sintassi di Eschilo (Speculum. Contributi di Filologia classica), Napoli 1998.

Terminologia della scena nella tragedia attica, in Dramaturgia y puesta en escena en el teatro griego, Madrid 1997, pp. 159-174.

Il lessico fitonimico nella tradizione manoscritta del libro XIII di Aezio Amideno, in I testi medici greci: tradizione e ecdotica, Atti del III Convegno internazionale (Napoli 15-18 ottobre 1997), Napoli 1999, pp. 393-402.

La tradizione greca. Il patrimonio linguistico-culturale in Lo spazio letterario del Medioevo. Il Medioevo romanzo, Roma 1999 pp. 205-226.

Teofane Confessore e Giorgio Monaco sul regno di Giustiniano: riflessi linguistici, in Categorie concettuali e linguistiche della storiografia bizantina, Quinta giornata di studi sotto il patrocinio dell’Associazione Italiana di Studi Bizantini (Napoli 23-24 aprile 1998), a cura di in U. Criscuolo R. Maisano, Napoli 2000, pp. 41-70.

Significato e funzioni della particella alla nella tragedia di Eschilo, in Idee e forme nel teatro greco. Ideas y formas en el teatro griego, Atti del Convegno italo-spagnolo (Napoli 14-16 ottobre 1999), a cura di A. Garzya, Napoli 2000, pp. 343-357.

Botanica e fitoterapia nella medicina tardoantica: gli Iatrikà di Aezio Amideno, in Cultura e promozione umana. La cura del corpo e dello spirito dai primi secoli cristiani al Medioevo: contributi ed attualizzazioni ulteriori (Troina 29 ottobre-1° novembre 1999), Troina 2000, pp. 419-426.

Considerazioni linguistiche e testuali sul Panegirico per l’Imperatore Anastasio I di Procopio di Gaza, in Mnemosynon. Studi di letteratura ed umanità in memoria di D. Gagliardi, a cura di U. Criscuolo, Napoli 2001, pp. 375-386.

Lingua e Letteratura nella produzione giuridica bizantina, in XXe Congrès International des Etudes Byzantines (Collège de France-Sorbonne, 19-25 Août 2001). Pré-Actes. I. Séance Plénières, Paris 2001, pp. 47-60.

L’insegnamento del diritto a Bisanzio nell’Undicesimo secolo: forma letteraria e tessuto linguistico, in Atti Accademia di Scienze Lettere e Arti, Napoli 2002 pp. 87-100.

Nota all’epistolario di Procopio di Gaza, in Atti Accademia di Scienze Lettere e Arti Napoli 2002, pp. 191-201.

Tecnica compositiva e forma letteraria dei Basilici di Leone VI in Societas studiorum per Salvatore D’Elia, a cura di U. Criscuolo, Napoli 2004, pp. 199-210.

La tecnica argomentativa e l’uso della particella allà nelle Storie di Polibio, in Studi di filologia e tradizione greca in memoria di Aristide Colonna, a cura di F. Benedetti, S. Grandolini, II, Perugia 2003, pp. 515-530.

La lingua delle Lettere di Procopio di Gaza, in Syc. Gymn. LVII (2004), Atti del VI Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Studi Bizantini, pp. 531-541.

Osservazioni su alcune metafore dal corpo umano nelle Storie di Polibio, in Mathesis e mneme, Studi in memoria di Marcello Gigante, II, a cura di G. Indelli, G. Leone, F. Longo Auricchio, Napoli 2004, pp. 69–80.

Procopio di Gaza, Panegirico per l’imperatore Anastasio, introduzione, testo critico, traduzione e commentario a cura di G. Matino (Quaderni dell’Accademia Pontaniana, 41), Napoli 2005.

Lessico ed immagini teatrali in Procopio di Gaza, in Approches de la Troisième Sophistique. Hommages à J. Schamp, a cura di E. Amato, A. Roduit, M. Steinrück, Bruxelles 2006, pp. 482-494.

Aspetti giuridici e linguistici della legislazione matrimoniale dell’Italia bizantina, in La cultura scientifica e tecnica dell’Italia meridionale bizantina, Atti della sesta Giornata di Studi Bizantini (Arcavacata di Rende 8-9 febbraio 2000), a cura di F. Burgarella, A.M. Ieraci Bio, Soveria Mannelli 2006, pp. 159-177.

Lingua e letteratura nella produzione giuridica bizantina, in Spirito e forme della letteratura bizantina (Quaderni dell’Accademia Pontaniana, 47), Napoli 2006, pp. 65-105.

Il programma macedone di restaurazione e la codificazione di Basilio I e Leone VI, in Bisanzio nell’età dei macedoni. Forme della produzione letteraria ed artistica (Quaderni di Acme, 87), a cura di F. Conca e G. Fiaccadori,  Milano 2007, pp. 195-206.