Bianchi, Lorenzo

lorenzo.bianchi@cnr.it; lorenzo-bianchi@fastwebnet.it

Laureato in Letteratura latina (1982) presso l’Università di Roma “La Sapienza”, e successivamente specializzato in Archeologia – Topografia archeologica presso la Scuola Nazionale di Archeologia della medesima Università. Promotore e responsabile scientifico del progetto “Torri e complessi fortificati di Roma medioevale” (Ministero BCA – ICCD), di cui ha coordinato le attività dal 1986 al 1990. Dal 1994 Ricercatore CNR, dal 1999 Primo Ricercatore CNR, Istituto per le Tecnologie applicate ai Beni culturali (SSD L-Ant/08 Archeologia Cristiana e Medievale), con responsabilità di ricerche di archeologia cristiana, tardoantica e medievale, in particolare a Roma (Gianicolo, Borgo, Esquilino). Ha partecipato alla ricognizione scientifica delle reliquie attribuite a san Luca Evangelista a Padova (2000), e di quelle attribuite a san Timoteo a Termoli (CB) (2002). Dal 2005 redattore della «Bibliographische Abteilung» della Byzantinische Zeitschrift. Dal 2007 collaboratore presso la cattedra di Civiltà bizantina, Dipartimento di Filologia greca e latina dell’Università di Roma “La Sapienza”. Membro della IAHR (International Association for the Study of Religions) e della Società italiana di Storia delle Religioni. Membro del Centro di Studi per la Storia dell’Architettura di Roma.

Progetti di ricerca
Analisi di fonti letterarie e archeologiche per la topografia tardoantica e medievale di Roma.
Ricerche sui santi dell’Apostolieion di Costantinopoli e sulla traslazione delle reliquie in Occidente (dalla tradizione letteraria ai dati storici e archeologici).

Bibliografia selettiva

Roma: tessuto urbano e tipologie monumentali, in Studi Romani 37 (1989), pp. 104-115.

Uno studio per la catalogazione territoriale e architettonica del centro storico di Roma, in Archeologia e calcolatori 2 (1991), pp. 205-220.

Palatiolum e Palatium Neronis: topografia antica del Monte di Santo Spirito in Roma, in Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma 105,2 (1993), pp. 25-46.

L’estremità settentrionale del Gianicolo. Questioni di topografia antica e medioevale, in Ianiculum-Gianicolo. Storia, topografia, monumenti, leggende dall’antichità al rinascimento, a cura di M. Steinby, Roma 1996 (Acta Instituti Romani Finlandiae, 16), pp. 29-51.

Roma: strutture fortificate medioevali in rapporto all’antica viabilità di accesso all’Esquilino, e loro sopravvivenza nel moderno sviluppo storico-topografico della zona, in Atti del I Congresso nazionale di Archeologia medievale, Pisa, 29-31 maggio 1997. Pré-tirages, a cura di S. Gelichi, All’Insegna del Giglio, Firenze 1997, pp. 86-91.

“Posterula Domitia” e “torre mocza”: alcune precisazioni sulla topografia antica a Tor di Nona, in Studi Romani 44 (1997), pp. 379-389.

Case e torri medioevali a Roma. Documentazione, storia e sopravvivenza di edifici medioevali nel tessuto urbano di Roma, «L’Erma» di Bretschneider, Roma 1998 (Bibliotheca Archaeologica, 22).

Medieval survivals in modern Rome, in Structural Studies, Repairs and Maintenance of Historical Buildings VI, WITPress, Southampton, Boston 1999, a cura di C.A. Brebbia e W. Jäger, pp. 441-450.

Roma: il monte di Santo Spirito tra Gianicolo e Vaticano. Storia e topografia dall’antichità classica all’epoca moderna, «L’Erma» di Bretschneider, Roma 1999 (Bibliotheca Archaeologica, 26).

Notizie storico-archeologiche dalla zona dei lavori per il parcheggio del Gianicolo a Roma, in Ananke – Rivista del Dipartimento di Progettazione dell’Architettura del Politecnico di Milano 27-28 (1999), pp. 118-125.

Ad limina Petri. Spazio e memoria della Roma cristiana, Donzelli, Roma 1999.

Terminologie et syntaxe dans les oraisons du missel romain, in Aspects historiques et théologiques du missel romain .Actes du cinquième colloque d’études historiques, théologiques et canoniques sur le rite romain, Versailles, 11-13 novembre 1999, Centre International d’Etudes Liturgiques, Versailles 2000, pp. 163-214 (= A Survey of the Theology, History, Terminology and Syntax in the Prayers of the Roman Missal, in Theological and Historical Aspects of the Roman Missal. The Proceedings of the Fifth International Colloquium of historical, canonical and theological studies on the Roman Catholic Liturgy, organized by the Centre International d’Études Liturgiques, Versailles, 11-13 november 1999, CIEL UK, London 2000, pp. 127-164).

Le scholae peregrinorum, in Christiana loca. Lo spazio cristiano nella Roma del primo millennio, a cura di L. Ermini Pani, Roma 2000 (Catalogo della mostra, Roma, Complesso del San Michele, 5 settembre – 15 novembre 2000), vol. I, pp. 211-215, figg. 1-3.

Il complesso del Santo Spirito nel rapporto con la topografia circostante dal medioevo al XVI secolo, in Il Veltro. Rivista della civiltà italiana 45,5-6 (2001) (Atti del Convegno Internazionale di Studi “L’Antico Ospedale di Santo Spirito dall’istituzione papale alla Sanità del terzo millennio”, Roma, 15-17 maggio 2001), pp. 61-72.

La Civitas Leoniana, in Christiana loca. Lo spazio cristiano nella Roma del primo millennio, a cura di L. Ermini Pani, Roma 2001 (Catalogo della mostra, Roma, Complesso del San Michele, 5 settembre – 15 novembre 2000), vol. II, pp. 148-152 (Mura di Leone IV), 159-160 (La schola Frisonum).

Liturgia. Memoria o istruzioni per l’uso? Studi sulla trasformazione della lingua dei testi liturgici nell’attuazione della riforma, Piemme, Casale Monferrato 2002.

Le iscrizioni. Trascrizione ed edizione, in L. Cappelletti, Gli affreschi della cripta anagnina. Iconologia, Roma 2002 (Miscellanea Historiae Pontificiae edita a Facultate Historiae Ecclesiasticae in Pontificia Universitate Gregoriana), pp. 267-289.

(con P. Salonia e M. Cecchelli), Rilievi e analisi sulla cassa plumbea di san Luca a Padova,  in San Luca evangelista testimone della fede che unisce, vol. II: La ricognizione scientifica, a cura di F.M. Trolese e V. Terribile Viel Marin, Padova 2003 (Fonti e ricerche di storia ecclesiastica Padovana 29), pp. 693-743.

(con E. Sanzi e C. Sfameni), I culti orientali a Roma (Roma Archeologica 21), Roma-Napoli 2004.

Dove riposa il discepolo di Paolo. Timoteo si è fermato a Termoli, in Ecclesia Cathedralis. La Signora di Termoli. Termoli, its Lady, Ediduomo, a cura di M. Paradiso, Termoli 2004, pp. 49-84.

(con L. Cappelletti), Le pitture degli ambienti di collegamento tra la cripta della Cattedrale di Anagni e l’oratorio di Tommaso Becket, in La Cattedrale di Anagni. Materiali per la ricerca, il restauro, la valorizzazione, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma 2006 (volume speciale del Bollettino d’Arte), pp. 227-244.

San Luca Evangelista dall’Oriente a Padova: recenti indagini sulle reliquie, in La cristianizzazione in Italia fra Tardoantico e Altomedioevo: aspetti e problemi. Atti del IX Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana, Agrigento, 20-25 novembre 2004, Palermo 2007, vol. I, pp. 125-150.

Ne scelse dodici. Dove sono sepolti gli apostoli di Gesù e alcuni loro amici, Roma 2007.

Montini e Agostino. Sant’Agostino negli appunti inediti di Paolo VI, Padova 2008.

San Barnaba: la sua presenza e sepoltura a Cipro e la tradizione del suo apostolato in Italia, in Abstract of the IV International Cyprological Congress, Lefkosia, 29 aprile – 3 maggio 2008, Lefkosia 2008, pp. 151-152.

Roma e nuova Roma, Impero ed ecumene cristiana: il significato storico-politico e storico-religioso delle traslazioni di corpi santi all’Apostoleion di Costantinopoli negli anni 356-357, in Chaos&Kosmos 10 (2009), pp. 1-44.

La parola “grazia” è quasi scomparsa dalla preghiera dei Salmi, in 30Giorni XXVII, 10/11 (ott./nov. 2009), pp. 70-87.

Breve nota sulla traduzione italiana del Canone Romano, in 30Giorni XXVIII, 2/3 (febb./mar. 2010), pp. 106-107.

(con M. Moscatelli et alii), Assetto geologico e idrogeologico del Colle Palatino. Valutazione delle pericolosità geologiche, in R. Cecchi, Roma Archaeologia. Interventi per la tutela e la fruizione del patrimonio archeologico. Secondo rapporto, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma,  Milano 2010, pp. 84-137 (in particolare le pp. 84-93: Assetto geologico e idrogeologico del Colle Palatino – Valutazione delle pericolosità geologiche. Paragrafi: Dati utilizzati, e Azione antropica sul colle).

La devozione della Chiesa ambrosiana (le reliquie della croce), in 30Giorni XXVIII, 6/7 (giug./lug. 2010), pp. 85-87.

Lealtà dei cristiani e tolleranza di Roma. Recensione critica del volume di Ilaria Ramelli, I cristiani e l’impero romano. In memoria di Marta Sordi, Collana di Saggistica 131, Marietti 1820, Genova-Milano 2011, in 30Giorni XXIX, 10 (ott. 2011), pp. 78-79.

Ugo Bianchi: gli scritti, in M. Monaca, Ugo Bianchi e la Storia delle religioni, Roma 2012, pp. 50-76.

Pietro a Roma: le trasformazioni del territorio vaticano dall’antichità al medioevo. Breve dissertazione su luoghi, storia e persone, in Chaos&Kosmos XIII (2012), pp. 43-73.

Aspetti di Roma nel IV secolo: note sulla città antica e le nuove fondazioni costantiniane, in Chaos&Kosmos XIV (2013), pp. 1-18.

Religions in Antiquity. Volume I. Christiana, Scritti di Ugo Bianchi raccolti e pubblicati a cura di L. Bianchi, introduzione di G. Sfameni Gasparro, Vita e Pensiero, Milano 2014, pp. XIV + 225.

(con M.R. Coppola, V. Mutarelli), Il complesso di S. Balbina sull’Aventino minore: note topografiche e monumentali, in Palladio 54 (2014), pp. 5-42.

Surgit in astra domus sublimis: note sulla topografia antica e medievale fra Tevere e Foro Boario, in Bollettino del Centro di Studi per la Storia dell’Architettura 45-52 (2008-2015), numero unico = M. Docci, M. G. Turco (a cura di), La Casa dei Crescenzi. Storia e restauri, Roma 2015, pp. 11-37.

Religions in Antiquity. Volume II. Gnostica et Manichaica, Scritti di Ugo Bianchi raccolti e pubblicati a cura di L. Bianchi, introduzione di G. Sfameni Gasparro, Vita e Pensiero, Milano 2015, pp. X + 304.

Introduzione, in Religions in Antiquity. Problemi e temi della ricerca storico-comparativa tra cristianesimo antico e tardo ellenismo, a cura di M.V. Cerutti, in Annali di Scienze Religiose n.s. 9 (2016), pp. 19-20.

Ricerche di topografia storica diacronica a Roma, dall’antichità alla prima età moderna, in C. Alessandra (a cura di), Scavare Documentare Conservare. Viaggio nella ricerca archeologica del CNR, Roma 2016, pp. 140, 200-205.

Costantino, Pietro e la trasformazione di Roma, in C. Bonnet, E. Sanzi, Roma, la città degli dei. La capitale dell’Impero come laboratorio religioso, Roma 2018, ISBN, pp. 159-179.

(con M.R. Coppola, V. Mutarelli), Indagini di topografia urbana: la sommità settentrionale dell’Aventino minore. 1. Resti monumentali di età romana nell’area di S. Balbina: testimonianze d’archivio e sopravvivenze, in Studi Romani n.s. I, 1, LXIII (2019), pp. 5-37, figg. 16.

(M.R. Coppola, V. Mutarelli), FAO. The history of the site, pp. 8-19, figg. 15, e FAO. The entrance: the archaeological findings, pp. 38-41, figg. 8, in Inside FAO. A truly global forum, Rome 2019. 

La ‘rivoluzione’ religiosa di Costantino e i nuovi sviluppi topografici di Roma (con particolare riguardo alla zona Vaticana), in G. Aureli, F. Colonnese, S. Cutarelli (a cura di), Intersezioni. Seminari del Dottorato di Ricarca in Storia, Disegno e Restauro dell’Architettura, DSDRA – Sapienza Università di Roma, Roma 2019, in corso di stampa.