Baldi Bellini, Davide

baldibellinidavide@gmail.com

Davide Baldi Bellini è Research Assistant presso la Calouste Gulbenkian Foundation di Lisbona per lo studio dei manoscritti. Dopo la laurea in Papirologia (2001) presso l’Università di Firenze, egli ha partecipato (2001-2004) al progetto europeo Rinascimento virtuale – Digitale Palimpsestforschung. Rediscovering written records of a hidden European cultural heritage; da esso sono scaturiti alcuni articoli su codici greci della Biblioteca Medicea Laurenziana.

Nel 2005 ha conseguito il Diploma di Paleografia presso la Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica e nel 2011 il titolo di PhD in Letteratura greca presso l’Università di Udine. I suoi interessi e i suoi lavori spaziano dall’Antichità all’età moderna; egli ha pubblicato (2004) le Lettere di Alessandro Pini a Francesco Redi e la prima edizione con traduzione italiana del trattato De moribus Turcarum (inizi sec. XVIII). Nel 2010 è uscito il suo esteso ed analitico studio sulla storia (dal sec. VI al XX) del Codex Florentinus del Digesto giustinianeo corredato di molti documenti finora inediti; nel 2011 sono apparsi alcuni articoli sulla tradizione manoscritta della Poetica di Aristotele. Nel 2012 ha pubblicato la prima traduzione italiana del testo Cosmographiae introductio (1507) di M. Waldseemüller – M. Ringmann; nel  2013 è uscita la sua edizione critica del lessico bizantino Etymologicum Symeonis gamma-epsilon (Corpus Christianorum series graeca, 79). Durante la fellowship (2013-14) presso The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies at Villa I Tatti ha lavorato al progetto: Pier Vettori professore di Greco e Latino allo Studium fiorentino, che ha condotto alla pubblicazione del volume: Il greco a Firenze e Pier Vettori (1499-1585), e all’edizione delle Prolusioni di Vettori per la collana The I Tatti Renaissance Library (Harvard Univ. Press). Nel 2014-15 è stato assegnista di ricerca all’Università Ca’ Foscari di Venezia e nel 2015 ha pubblicato: Atanasio. Vita di Antonio (Città Nuova editrice); Le origini toscane della Cosmografia di Matthias Ringmann e Martin Waldseemüller. Nel 2016 poi sono usciti: Aldo Manuziola Suda e l’ordine alfabeticoThe Young Amerigo Vespucci’s Latin Exercises; nel 2017: I ‘Documenti del Concilio’ di Firenze e quasi sei secoli di storia; Gli auctores nella Cosmographiae introductio(1507) di M. Ringmann – M. Waldseemüller; infine nel 2019 ha pubblicato due contributi lessicografici.

Sono in corso di pubblicazione alcuni articoli: Aldo Manuzio e le peculiarità greche: le abbreviazioni(2019); The Florentine Alessandro Pini (1653-1717): From Able Scientist and Failed Spy to a Man Hypnotized by Turkey (2020); S. Maria Novella, il Concilio di Firenze e i Domenicani(2020); The Florentine Council and its Documents(2020); Il Concilio di Firenze: concilio di chiese, di popoli e di lingue(2020); L’insegnamento del greco a Firenze da Leonzio Pilato a Pier Vettori (1360-1583) (2020).

Bibliografia

Libri

2015

  • Baldi, M. Maggini and M. Marrani, Le origini toscane della Cosmografia di Matthias Ringmann e Martin Waldseemüller, Florence
  • A Vita di Antonio, introduzione, traduzione e commento, Roma

2014

  • Il greco a Firenze e Pier Vettori (1499-1585), Alessandria (Hellenica, 53)

2013

  • Etymologicum Symeonis, γ-ε, recensuit et prolegomena adiecit, Turnhout (Corpus Christianorum, series graeca 79)

2012

  • Amerigo Vespucci svelatore del Mundus Novus, a cura di Baldi, M. Maggini e M. Marrani, Florence

2004

  • Alessandro Pini viaggiatore in Egitto (1681-1683), a cura di Pintaudi, con la collaborazione di Davide Baldi, Anna Rita Fantoni e Mario Tesi – Alessandro Pini, De moribus Turcarum, a cura di D. Baldi, Al-Qāhira

Articoli

2019

  • Etymologicum Symeonis Z, in The Literary Legacy of Byzantium Editions, translations and studies in honour of Joseph A. Munitiz, B. Roosen, P. Van Deun (eds.), Turnhout (Byzantios. Studies in Byzantine History and Civilization, 15), pp. 77-108 
  • Etymologicum Genuinum s.v. ‘geras’ e un dimenticato frammento poetico, in Hermes, 147 (2019), pp. 125-132

2018

  • ‘O filii et filiae’: testo, melodia e Fortleben, in Rivista internazionale di Musica sacra, 39 (2018), pp. 121-133
  • Rorate caeli desuper‘:testo antico e melodia gregoriana del sec. XIX, in Rivista internazionale di Musica sacra, 39 (2018), pp. 113-119
  • La rinascita dei ‘Documenti del Concilio’ di Firenze, inGriechisch-byzantinische Handschriftenforschung. Traditionen, Entwicklungen, neue Wege, Hgg. Ch. Brockmann[et alii], Berlin / Boston 2018, pp. 593-597

 2017

  • I ‘Documenti del Concilio’ di Firenze e quasi sei secoli di storia, in Rivista di storia e letteratura religiosa, 53 (2017), pp. 287-381
  • Gli auctores nella Cosmographiae introductio(1507) di M. Ringmann – M. Waldseemüller, in Certissima signa. A Venice Conference on Greek and Latin Astronomical Texts, a cura di F. Pontani, Venezia 2017, pp. 311-344

2016

  • Aldo Manuzio, la Suda e l’ordine alfabetico, in Medioevo greco 16 (2016), pp. 15-24
  • The Young Amerigo Vespucci’s Latin Exercises, in Humanistica Lovaniensia, 65 (2016), pp. 39-48

2015

  • Pini, Alessandro, in Dizionario Biografico degli Italiani, 83, Roma 2015, pp. 741-743

2014

  • Le editiones di Prisciano e i graeca. Considerazioni preliminari, in Greco antico nell’Occidente carolingio. Frammenti di autori attici nell’Ars di Prisciano, a cura di L. Martorelli, Hildesheim-Zürich-New York 2014 (Spudasmata, 159), pp. 393-419
  • Sub voce ἐτυμολογία, in Revue d’histoire des textes, n.s. 9 (2014), pp. 359-374

2013

  • Etymologicum Symeonis: tradizione manoscritta ed edizione critica. Considerazioni preliminari, in Vie per Bisanzio, a cura di Rigo, A. Babuin e M. Trizio, Bari 2013, II, pp. 855-874

2012

  • Waldseemüller Cosmographiae introductio, traduz. in italiano, in Amerigo Vespucci svelatore del Mundus Novus, a cura di D. Baldi, M. Maggini e M. Marrani, Florence 2012, pp. 21-65
  • Burgundio da Pisa (1110 ca – 1193), in I.1 Giuristi, giudici e notai (sec. XII-XVI med.), a cura di G. Murano, Bologna 2012, pp. 3-6 [in collab. with G. Murano]

2011

  • Ioannikios e il Corpus Aristotelicum, in Revue d’histoire des textes, n.s. 6 (2011), pp. 15-26
  • Nuova luce sul Ricc. 46, in Medioevo greco, 11 (2011), pp. 13-22
  • Note sul Ricc. 46 e la fine della Poetica di Aristotele, in Hermes, 139 (2011), pp. 88-91
  • Gli studi del giovane Amerigo Vespucci, in I navigatori toscani. Quaderni Vespucciani, 3 (2011), pp. 122-146

2010

  • Ludovico Bolognini (1446-1508): giurista, editore e filologo, in Dal libro manocritto al libro stampato, Atti del Convegno Internazionale di Studio (Roma, 10-12 dicembre 2009), a cura di O. Merisalo e C. Tristano, Spoleto 2010, pp. 1-22 [in collab. with G. Murano]
  • Il Codex Florentinus del Digesto e il ‘Fondo Pandette’ della Biblioteca Laurenziana con un’appendice di documenti inediti, in Segno e Testo, 8 (2010), pp. 99-186
  • Il catalogo dei codici greci della Biblioteca Riccardiana, in La descrizione dei manoscritti: esperienze a confronto, coord. scient. di E. Crisci, M. Maniaci, P. Orsini, Cassino 2010 (Studi e ricerche del Dipartimento di Filologia e Storia, 1), pp. 139-175

2009

  • Florilegio agiografico, ascetico e crisostomico. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, 11.9, in San Nilo di Rossano e l’Abbazia greca di Grottaferrata. Storia e immagini, a cura di F. Burgarella, Rome 2009, pp. 123-128
  • Postille pseudodionisiane nel Laur. Marco 686, in Würzburger Jahrbücher für die Altertumswissenschaft, 33 (2009), pp.139-164 [in collab. with P. Podolak]

2008

  • Un epigramma inedito di Giorgio Cabasila nel Laur. S. Marco 318, in Medioevo greco, 8 (2008), pp. 1-29 [in collab. with T. Migliorini]
  • Il palinsesto Laur. Plut. 10.15, in Libri palinsesti greci: conservazione, restauro digitale, studio. Atti del convegno internazionale (Monte Porzio Catone – Università degli studi di Roma «Tor Vergata» – Monumento Nazionale di Grottaferrata, 21-24 aprile 2004), a cura di Lucà, Rome 2008, pp. 179-189
  • Federigo Nomi e il beato Bartolomeo Magi: documenti inediti, in Federigo Nomi. La sua terra, il suo tempo nel terzo centenario della morte (1705-2005). Atti del Convegno di studi (Anghiari 25-26 novembre 2005), a cura di Bernardi e G. Bianchini, Mailand 2008, pp. 41-60

2007

  • Sulla storia di alcuni codici italogreci della Biblioteca Laurenziana, in Nea Rhome, 4 (2007), pp. 357-381
  • Il palinsesto Laur. Plut. 57.26. Studio codicologico e paleografico. Con una postilla su alcuni codici Laurenziani di origine salentina, in Byzantion, 77 (2007), pp. 466-500
  • Seicenteschi interventi di manutenzione nella Biblioteca Laurenziana: documenti inediti, in Rara volumina, 14.1 (2007), pp. 23-36

2004

  • Il palinsesto Laur. Plut. 57.36. Una nota storica sull’assedio di Gallipoli e nuove testimonianze dialettali italo-meridionali, in Rivista di Studi Bizantini e Neollenici, 41 (2004), pp. 113-139 [in collab. with D. Arnesano]